Audentes fortuna iuvat

Sono arrivato a metà semestre. Guardando indietro non sembra che siano già passati due mesi a Copenhagen. Quasi tre in Danimarca. L’università qui è diversa rispetto all’Italia, durante l’anno vengono dati numerosi compiti per casa e il carico di lavoro è alto. In Italia invece solitamente si seguono le lezioni e si studia alla fine per fare esami “grossi”.

Mantenersi regolari non è facilissimo, tuttavia si può fare e finora ci sono riuscito. La frase che ho messo nel titolo significa «la fortuna aiuta gli audaci», e mi piace tenerla a mente quando penso che c’è sempre qualcosa da fare o da studiare. Ieri era l’ultimo giorno di lezioni e al pomeriggio avevamo laboratorio di Computer Vision. Avere fatto i compiti (anche se non obbligatori) ogni settimana ha richiesto tempo, ma mi ha permesso di finire l’esercizio di ieri in 3 ore invece di 4: mi sono sentito felice!

In questi giorni ho anche rivisto Henrik, Justina, Sergio e Johanna (domenica) e Silja (ieri — e con lei tornerò una settimana in Italia a fare il “turista a casa”). Pur avendo molti compiti ce l’ho messa tutta per tenermi la domenica libera, ed è stata una giornata splendida.

Su questo punto stavo pensando (e continuo a pensare) che l’Erasmus è bello e studio materie interessanti, mi piace. Però c’è un “però”. 😛 Se devo valutare il valore di questa esperienza all’estero sicuramente l’80% va al corso EILC. Non c’è paragone, e non mi stupisco che Tana l’abbia definito «la cosa migliore che mi sia mai capitata».

Sono contento di come sta andando qui, compreso il fatto di riuscire ancora qualche volta a rivedere gli amici del corso di danese. Vi posso garantire che questa è una grande fortuna e quindi mi posso sentire audace! 🙂

PS: metto qui una galleria con alcune foto scattate durante la prima parte del semestre, molte sono di Copenhagen ma se c’è qualcosa in particolare che vorreste vedere, chiedete!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*